Cambiare vita

Se la tua vita non ti piace, cambiala.

Quando lo dico vengo ricoperta di commenti ironici, offese e risatine. Vengo tacciata di ingenuità e mi viene rinfacciata la mia serenità: “Parli bene te, che sei sempre tranquilla!”, come se mi fosse arrivata dall’alto, come se non avessi lottato per ottenere la vita che ho, come se a volte non stessi male anche io.

“Non posso mica rivoluzionare la mia vita! Ho marito, figli, una casa e un lavoro”

Per carità, la scusa è buona se volete lasciare tutto com’è ( https://counselinglifestyle.wordpress.com/2009/12/26/33/ ) . Ma ha il piccolo difetto di essere, appunto, solo una scusa…

Non serve parire per l’India, diventare presidente, cambiare il mondo.

Questi sono luoghi comuni, vaneggiamenti adolescenziali, pensare così serve solo a mantenere le cose come sono.

Per cambiare la propria vita basta molto meno: per iniziare, mettersi nell’ordine di idee che è possibile farlo, dopo di che chiedersi ogni mattina “di cosa ho bisogno oggi?” e poi FARLO!

Vi assicuro che ciò di cui sentirete il bisogno, ogni mattina, non sarà diventare agente della CIA. Saranno cose normalissime: una passeggiata, una pizza, una telefonata a chi vi manca, comprare un nuovo libro, iniziare a suonare uno strumento o ad usare il computer.

Sono queste cose che miglioreranno la vostra vita, non le rivoluzioni, ma l’ascolto di voi stessi e dei vostri bisogni.

Più facile di così!

Se mi vuoi scrivere ti regalo la mia penna, se mi vuoi sparare questa qui è la mia schiena

Non servono commenti, basta leggere il testo…

Io li ascolto

Il fatto è che tutti sanno che il tuo lavoro è ascoltare.

Accade allora che non ci sia più nessuno che ascolta te.

La stragrande maggioranza dei miei conoscenti (gli amici no, quelli sono altro!) mi incontra e chiede “Come va?”

A questo punto logica vorrebbe che stessero ad aspettare la mia risposta, ma la logica non c’entra e iniziano a parlare loro a me di come va, a loro, non a me (ok sembra uno sciogli lingua, ne prendo atto).

Io li ascolto, perchè lo so fare, perchè me lo hanno insegnato e perchè non è solo un lavoro, ma una passione.

Io li ascolto, perchè la gente mi interessa davvero, e mi incuriosisce anche.

Io li ascolto, perchè in fondo è tutto ciò di cui hanno bisogno, non di un consiglio, non di un parere.

Io li ascolto perchè ciò che chiedono è solo che qualcuno che stia lì senza parlare, solo che qualcuno che stia ad ascoltare.

E basta.

Solo chi spara a una chitarra non ha diritto a una canzone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: