Tecniche di Rilassamento

Lo Stress

Con la parola stress si intende ogni risposta che l’organismo dà agli stimoli esterni.

A livello fisico è indispensabile per affrontare tali stimoli: si verifica infatti un innalzamento del livello di adrenalina e di ossigeno nel sangue e aumenta la tensione muscolare e la respirazione si fa superficiale. Tutto queste permette all’organismo di attingere alle proprie risorse in modo immediato. Si parla dunque di Eustress o stress fisiologico.

Ma l’organismo non può reggere questi ritmi a lungo. Se questa situazione si prolunga si passa al Distress o stress patologico.

A lungo andare la presenza di distress può portare ad un abbassamento delle difese immunitarie, e nei casi più gravi a malattie cardiovascolari, ischemia e ipertensione.

Praticare ogni giorno, anche per soli pochi minuti, tecniche di rilassamento aiuta ad abbassare i livelli di stress, prevenendo tali disturbi.

Controllare la respirazione

Quando si è sotto stress, si tende ad accelerare la respirazione che si fa anche più superficiale, meno profonda. Questo, che è utilissimo nell’immediato perché permette al corpo di reagire ad uno stimolo considerato minaccioso, a lungo andare provoca scarsa ossigenazione e non fa che aumentare lo stress stesso che l’ha provocato. Chiunque abbia avuto periodi prolungati di stress non potrà non ricordare la sensazione di soffocamento che ne deriva, sensazione per lo più descritta come l’impressione che i polmoni non riescano a riempirsi a dovere.

La sensazione immediata si può contrastare anche soltanto provocandosi uno sbadiglio che, come si sa, è un sistema dell’organismo per inglobare un grossa quantità di ossigeno in tempi brevi.

Ma se si vuole combattere adeguatamente questo di disturbo si può ricorrere alla respirazione controllata:

–         mettiti in posizione comoda (sdraiato o seduto)

–         rilassa il più possibile braccia, gambe e collo

–         chiudi gli occhi

–         inspira con il naso gonfiando la pancia (e non il petto) come un palloncino, cercando di percepire l’aria che dalla pancia riempie pian piano i polmoni

–         trattieni il respiro per qualche secondo (basta contare fino a tre: questa operazione non deve essere percepita come fastidiosa)

–         espira con la bocca sgonfiando la pancia e cercando di percepire l’aria che svuota i polmoni

–         continua per qualche minuto

–         lentamente torna alla normale respirazione, apri gli occhi

–         evita di alzarti in modo brusco

Se si vuole aumentare il potere rilassante della respirazione controllata la si può associare ad una visualizzazione:

–         inizia con la respirazione controllata e portala avanti per qualche minuto, fino a che non ti senti a tuo agio

–         ora visualizza una sfera luminosa del colore che preferisci

–         cerca di vedere la sfera in ogni sua sfumatura di colore, in ogni particolare

–         mentre inspiri immagina di inspirare con l’aria anche la sfera, lascia che la luce della sfera si propaghi nel tuo corpo

–         trattienila per qualche secondo

–         espirando soffia fuori anche la luce

–         lascia che la sfera si ricomponga di fronte a te e inspirala di nuovo

–         continua per qualche minuto

–         lentamente abbandona la visualizzazione e torna alla normale respirazione

–         apri gli occhi

–         evita di alzarti in modo brusco

Nella visualizzazione qui proposta, la sfera può essere sostituita con altre immagini: la persona amata, un posto particolarmente caro o addirittura una scritta.

Un esempio, ottimo per prepararsi ad affrontare una prova che ci spaventa in particolar modo, come un esame:

–         inizia con la respirazione controllata e portala avanti per qualche minuto, fino a che non ti senti a tuo agio

–         ora inizia a visualizzare la scritta “io sono perfettamente calmo/a

–         devi cercare di vedere la scritta in modo molto vivido, dalle il colore che più ti piace, la forma che più ti piace, puoi vederla scorrere, roteare o fissa di fronte a te, comunque tu preferisca

–         continua a leggere la scritta per qualche minuto, mantenendo contemporaneamente la respirazione controllata

–         lentamente abbandona la visualizzazione e torna alla normale respirazione

–         apri gli occhi

–         evita di alzarti in modo brusco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: